Martedì, 15 Dicembre 2015 20:41

Capodanno 2016 in musica da Jerry's

Cenone di Capodanno 2016 con Musica a Bagnaria da Jerry's!

Menu:

Antipasti
Salame nostrano di Varzi
Affettati misti locali
Bologna Tartufata
Bastoncini al crudo di Parma
Ciuffetti di lardo speziati
Crostino con salmone affumicato
Involtino alla Piemontese
Melanzane gratinate
Tortino rustico a modo mio
Voul au vent di fine anno
Cartoccio di formaggi tartufato

Pubblicato in OFFERTE SPECIALI
Sabato, 06 Aprile 2013 12:23

Oratorio Madonna Pellegrina

DESCRIZIONE

Esterno. Facciata: è caratterizzata da un arco a tutto sesto che, in parte è murato ed intonacato, in parte è occupato dal portale rettangolare in legno, diviso in riquadri cesellati. Sempre in facciata, due monofore allungate ad arco a tutto sesto con mensola in pietra. Il tetto è a due spioventi. Lato destro: scandito da quattro monofore che riprendono le caratteristiche di quelle in facciata. Addossata al lato destro della chiesa, la sagrestia. Lato sinistro: altre tre monofore ed il campanile, anch’esso in pietra. Sul retro della chiesa, è visibile il coro, con tre monofore uguali alle precedenti.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:22

Colombaia

DESCRIZIONE

L’edificio è a quattro piani sovrapposti. Il piano inferiore, destinato a stalletta e ripostiglio, ha un ingresso indipendente sul lato ovest. La parte abitativa, il cui ingresso è sul lato sud, occupava i due successivi piani, mentre l’ultimo era destinato alla colombaia. Dall’ingresso appunto, si intravede una pavimentazione ad assi lignee ed entrando in tale spazio è possibile osservare direttamente l’intelaiatura del tetto. Sempre in facciata sud è stata realizzata successivamente un’ampia porta sopraelevata rispetto al livello del terreno, per utilizzare l’interno come fienile (eliminando così il solaio intermedio).

Ingressi e finestre hanno forma rettangolare.

Pubblicato in ALTRO
Sabato, 06 Aprile 2013 12:20

Chiesa S. Antonio da Padova

DESCRIZIONE

Esterno. Pronao: è sostenuto da due pilastri quadrangolari in mattoni e intonaco (con piedistallo quadrangolare), formanti arcate a tutto sesto. Il soffitto del pronao è costituito da una bella volta a crociera intonacata e dipinta. La copertura del pronao è a tre falde ricoperte in laterizio. Facciata: portale d’ingresso ad arco a tutto sesto, inquadrato da due lesene. Sopra l’ingresso, due monofore a mezzaluna simmetriche. La facciata della chiesa è inquadrata da due lesene a tutta altezza terminanti nella parte superiore in due capitelli che sostengono la cornice del tetto (tetto a doppio spiovente). A destra e a sinistra del portale d’ingresso, due piccole finestre rettangolari con inferriata. Adiacente alla lesena di sinistra, s’innalza la torre campanaria a quattro piani in pietra e mattoni. I piani del campanile sono scanditi su due lati, da strette feritoie rettangolari.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:19

Cappella Madonna delle Grazie

DESCRIZIONE

Esterno. Portico: è sostenuto da due colonne; nel frontone è incastonata una targa in marmo bianco che riporta la seguente scritta: “1936 B.V. di Montelungo, pregate per noi”. 

Sul retro dell’edificio è stata realizzata una torretta che sostiene una campana di modeste dimensioni. Sopra la tettoia della torretta, vi è una croce in cemento. Anche la torretta risulta in cemento.

Interno. L’interno dell’edificio presenta, sul lato di sinistra, una piccola finestra in vetro colorato.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:18

Oratorio Madonna di Caravaggio Bagnaria

DESCRIZIONE

Esterno. Portico: presenta una balaustra in pietra e cemento intonacato che protegge il lato dell’ingresso e il lato destro; il portico è sostenuto da due pilastri di base quadrata in pietra e malta restaurati di recente, come il resto dell’edificio; in cima ai pilastri s’appoggiano le travi di sostegno del tetto a tre falde triangolari; l’intelaiatura del tetto è costituita da travi e travetti lignei. Il pavimento del portico, in pietra e malta, ha forma trapezoidale. Facciata: è caratterizzata dai due spioventi del tetto (a capanna); alla parete di destra è addossata la sagrestia; la porta d’ingresso è in legno a due ante. Sopra il portale, inquadrato da stipiti in cemento, è incastonata tra le pietre una grossa trave in legno. A sinistra e a destra del portale, due piccole finestre rettangolari protette da grata in ferro.

Il retro dell’edificio è adibito a giardino. La torretta campanaria, realizzata in mattoni e malta, ha una campana di modeste dimensioni.  

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:16

Oratorio Madonna della Neve Bagnaria

DESCRIZIONE

Esterno. Portico: risulta aperto su tre lati da archi a tutto sesto; è delimitato su due lati (tra l’ingresso ed i pilastri), da un basso muretto in pietra e mattoni. Il tetto del portico risulta a tre falde triangolari coperte da coppi. L’ingresso dell’oratorio è rettangolare, con porta in legno a due ante con due feritoie in ferro battuto. Il portale risulta inquadrato da stipiti in cemento. Il tetto della navata risulta a due spioventi (a capanna). L’oratorio presenta sul lato destro e sinistro una finestrella quadrata protetta da inferriata. Anche l’ abside presenta due finestrelle di eguale fattura. 

Interno. Si accede all’abside superando un gradino.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:14

Oratorio S. Rocco Bagnaria

DESCRIZIONE

Esterno. Portico: è caratterizzato da due sottili colonne sormontate da abaco, che sostengono architrave e frontone, privo di decorazioni; il tetto, a capanna, è costituito da travatura lignea e copertura in coppi; la pavimentazione è in cemento; il portico è delimitato sui due lati (tra l’ingresso e le colonne), da un basso muretto in pietra e mattoni intonacati. Facciata: l’ingresso è rettangolare, con porta in legno a due ante. L’abside, esternamente, non presenta alcuna apertura. L’oratorio presenta due piccole finestrelle rettangolari (una per lato).

Interno. La zona absidale è caratterizzata da una piccola nicchia.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:13

Chiesa SS. Pietro e Paolo

DESCRIZIONE

Esterno. Facciata: si presenta con tetto a due spioventi (a capanna). L’ingresso, rettangolare con portale in legno ad unica anta, è inserito tra due lesene che lo superano di poco in altezza e terminano a punta. Sopra il portale vi è una monofora quadrilobata con leggera strombatura. Addossata alla parete di sinistra vi è la canonica, in pietra e malta intonacate, con tetto ad unico spiovente. Abside: è in pietra e malta senza intonaco e presenta una forma leggermente pentagonale, con due finestrelle rettangolari ed una monofora circolare. Tra l’abside ed il nucleo centrale si sviluppa il campanile, il cui basamento in pietra a vista, evidenzia ancora la struttura dell’antica torre campanaria. La parte superiore è stata intonacata nell’anno 1986.

Pubblicato in CHIESE
Sabato, 06 Aprile 2013 12:11

Palazzo Malaspina

DESCRIZIONE

Esterno. La facciata si presenta a due piani. Il piano terra è caratterizzato da cinque finestre, il primo piano da sei. Le finestre a piano terra sono difese da inferriata. L’elemento più interessante (e quello meglio conservato) è sicuramente il portale d’ingresso. E’ caratterizzato da un’ architrave in arenaria con trabeazione, recante lo stemma dei Malaspina,esso consiste in due spazi. In quello superiore è raffigurata un’aquila la cui testa è cinta da una corona; lo spazio sottostante raffigura un ramo spinato, simbolo di questa casata.

Interno. Il vano che ha mantenuto una rilevanza artistica è la cucina (primo locale a sinistra), in cui ancora si conserva un camino (sembra seicentesco) ed un pozzo con carrucola di scorrimento della corda per attingere acqua.

Pubblicato in ALTRO
Pagina 1 di 2