arno faravelli

arno faravelli

Giovedì, 18 Aprile 2013 13:21

Castello di Rovescala

E' sito nella parte alta del borgo, fu costruito probabilmente nel XI secolo, Si parla di Rovescala, in un documento risalente al 1164, nel quale Federico Barbarossa lo assegnava al Principato di Pavia, si presume che il castello fosse presente, dato che qualche anno più tardi fu preso, in seguito ad un lungo e duro assedio da milanesi e piacentini e poi raso al suolo, episodio narrato dalla "Cronaca Piacentina" del 1215. Presto ricostruito, fu nuovamente vinto e saccheggiato dai piacentini nel 1290. Nel 1361, fu restaurato e fortificato da Galeazzo Visconti. Dai Visconti fu dato in feudo ai Pecorara che lo tennero, per certo sino al 1786.

Giovedì, 18 Aprile 2013 12:52

Castello di San Damiano Al Colle

Con ogni probabilità il castello di San Damiano al Colle fu costruito nel XIV-XV secolo e l'impianto è a corte, con corpi di fabbrica su tre lati, l'ingresso è difeso da una torre quadrata con tipiche merlature. Lo stato di conservazione è discreto e funge da abitazione privata. Esso è posto su di un dosso che domina l'abitato, considerando la tecnica muraria delle parti originali ancora in vista, può farsi risalire al Trecento o forse al Quattrocento, esso ha occupato il luogo di una precedente fortificazione risalente ai primi secoli del medioevo XI secolo.

La Basilica di San Marcello, è una chiesa costruita in stile romanico lombardo nel XII secolo, fu edificata sul luogo di una chiesa preesistente, dell'anno mille. L'edificio è in mattoni e blocchi di arenaria, la facciata a capanna presenta due monofore laterali, l'interno è stato in parte restaurato ed è strutturato in tre navate con pilastri in cotto. Una antica leggenda lega San Marcello a Federico Barbarossa, pare che l'imperatore dopo la battaglia di Legnano, vinta dalla Lega Lombarda, in fuga seppellisse il tesoro del sacco di Milano in San Marcello di Montalino.

 

 

 

Giovedì, 18 Aprile 2013 11:58

La Rocca Di Montalino di Stradella

La Rocca di Montalino o Rocca del Vescovo è una architettura fortificata costruita nel X secolo. Il complesso ha mantenuto nel tempo la sua solidità di strutture e la sua invidiabile posizione dominante, sulla cima di un colle, presenta una pianta poligonale tutta formata da corpi di fabbrica, sulle cui pareti si aprono finestre di varia foggia e centinatura. Il cortile è a pianta quadrilatera irregolare. Al piano superiore si apre un loggiato cinquecentesco trasformato in veranda. Essa è posta su di un altura  collinare a sud ovest di Stradella, in posizione isolata e dominante, la rocca di Montalino ha una storia molto antica e mantenne la sua importanza strategico militare  sino al XVIII secolo.

Mercoledì, 17 Aprile 2013 09:22

Villa Leveratto Mangini di Varzi

L'edificio fu costruito nella seconda metà del settecento, abitata da sempre dalla famiglia Mangini, racconta del suo percorso di scale  e stanze, l'attività intensa di facoltosi proprietari terrieri. Fu l'Avvocato Cesare che si trasferì dalla villa di Caposelva nel borgo di Varzi, fece costruire il palazzo dall'austera facciata in Via Di Dentro nell'attuale  forma architettonica. La casa è disposta su tre piani e nel rustico annesso stalle per i cavalli. L'ultimo piano era vuoto e fungeva da solaio  riservato alla conservazione di derrate agricole grano e frutta. Fu oggetto nel tempo di rimaneggiamenti da parte degli eredi che si sono succeduti e di saccheggi di ospiti indesiderati, l'interno custodisce ben pochi arredi testimoni dell'epoca.

In Santa Giuletta, si trova in Piazza Pertini 11, Il museo dei combattenti e ruduci intitolato alla figura di Agostino Setti che nasce a Robecco Pavese nel 1896 e muore eroicamente a Selo (Slovenia) nel 1917 durante la Grande Guerra. Granatiere medaglia d'oro al valor militare alla memoria, portaordini, seppur ferito gravemente riuscì a raggiungere il comando con gli ordini  necessari per il buon esito finale della battaglia di Selo.

Apertura Museo su prenotazione telefonando allo 0383/899141

In Santa Giuletta, in Piazza Pertini !4, si trova il Civico Museo storico culturale della bambola e del giocattolo "Quirino Cristiani" il quale nasce nel paese oltrepadano il 2 Lulio 1896. A soli quattro anni emigra in Argentina con la famiglia a Buenos Aires e fece il primo lungometraggio a cartoni animati della storia nel 1917 dal titolo "El Apostol" una feroce satira contro il Presidente dell'Argentina dell'epoca ed il primo lungometraggio animato della storia realizzato nel 1937. Muore a Bernal (Buenos Aires) serenamente nel sonno il 2 Agosto 1984. 

Martedì, 16 Aprile 2013 17:02

Castello di Pinarolo Po

Il fortilizio costruito nel XIV secolo, è collocato nel centro del paese, lungo la via principale. E' a pianta quadrata ed era dotato in origine di quattro torri agli angoli ed era articolato intorno ad un grande cortile interno il tutto difeso da un ampio fossato sovrapassato da un ponte levatoio. Delle quattro torri resta solo oggi quella situata nell'angolo sud occidentale sporgente in pianta verso l'esterno e completata da una loggia rinascimentale. Sul lato settentrionale, si apriva un largo varco (oggi murato) concluso da un arco a sesto acuto, forse un antico ingresso. Sulle facciate e sulla torre vi è il caratteristico fregio costituito da mattoni posti a dente di sega.

Martedì, 16 Aprile 2013 16:24

Castello di Arena Po

Nella parte settentrionale dell'abitato, presso la sponda destra del Fiume Po, quasi a lambirla, si erge un massiccio castello la cui origine è collocata nel XIII secolo, che doveva certamente essere importante, non solo localmente, dato che il Po era navigabile e via commercialmente trafficata e lo si può desumere anche dalle dimensioni. Il fortilizio venne danneggiato o distrutto e ricostruito nelle forme attuali presumibilmente nel XIV secolo. Aveva funzione di "cerniera" tra le fortificazioni della pianura e quelle dell'Oltrepò. Le vicende successive e lo stato di abbandono, in cui per lungo tempo ha versato, ne hanno danneggiato ed in parte distrutto le strutture.

Martedì, 16 Aprile 2013 16:06

Castello di Varzi

Sin dalle origini, il fortilizio fu proprietà della famiglia Malaspina che nel 1164 ottenne dall'Imperatore Federico Barbarossa il feudo dei territori che vanno da Rivanazzano ad Oramala. Da allora il castello subì, nel tempo sostanziali modifiche ed ampliamenti, in particolare dopo la divisione del 1275. Attualmente l'edificio presenta una facciata esterna in stile settecentesco, si sviluppa su due piani e la costruzione è in pietra locale. Un secondo edificio del complesso, quello che si trova sul lato destro di uno stretto vicolo, al quale si accede passando per la piazza, è databile al secolo XV, presenta lo stemma dei Malaspina del ramo "Spino Secco". Un terzo edificio risalente al XIII secolo, presenta nel suo prospetto, un portale ad arco a tutto sesto. Dalla torre e possibile ammirare il suggestivo panorama del borgo di Varzi, dei monti attorno, della Valle Staffora e del castello di Oramala.

Pagina 2 di 5

RISTORANTE BAR MERENDERIA SANT'ALBERTO

15 Dicembre 2015 in RISTORANTI 1741 hits

La struttura è dotata di Bar, Veranda chiusa per Merende, elegante Sala Ristorante e Terrazza Coperta. La cucina casalinga abbraccia…

 from 0 votes

TRATTORIA "IL CEPPO"

08 Luglio 2014 in RISTORANTI 3533 hits

Una trattoria tipica tra le colline dell'Oltrepo' Pavese e precisamente nel piccolo e suggestivo borgo di Volpara (PV) "Cucinare è…

 from 0 votes

La cena di Pitagora

24 Giugno 2013 in RISTORANTI 3625 hits

A San Ponzo, un piccolo borgo nel comune di Ponte Nizza, in Oltrepò Pavese, è nata l’associazione vegetariana “La cena…

 from 0 votes

RISTORANTE L'INCONTRO

05 Febbraio 2013 in RISTORANTI 3547 hits

Siete alla ricerca di una calda accoglienza e dei prodotti tipici dell’oltrepò pavese ? La risposta alle vostre richieste è…

 from 0 votes

RISTORANTE DELLA POSTA

05 Febbraio 2013 in RISTORANTI 6430 hits

Pietragavina nel cuore della lussureggiante Valle Staffora, il cui territorio rivela agli occhi del visitatore attento una serie di tesori…

 from 0 votes

OSTERIA DI LIRIO

05 Febbraio 2013 in RISTORANTI 5716 hits

Lirio, è, un piccolissimo paese tra i vigneti, quasi magico dal silenzio che c'è, e ha un'osteria dal 1932. Osteria,…

2.50  from 2 votes

DOMUS PARADISI

03 Febbraio 2013 in RISTORANTI 4446 hits

Situato tra le verdeggianti colline del comune di Cigognola, il ristorante Domus Paradisi è nato a seguito della trasformazione e…

 from 0 votes