Stampa questa pagina
From:

La Pinetina

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 

Itinerario pubblicato con la collaborazione dell'Associazione La Pietra Verde.

Questo breve e semplice itinerario parte dalla piazza principale di Brallo di Pregola e risale per circa 200 metri in direzione Pregola. Da qui si devia a destra, all’altezza della bacheca informativa, per condurci dopo pochi minuti di cammino alla pinetina. In questo luogo, diverse conifere fanno la loro improvvisa ed inaspettata comparsa, rimboschimenti messi in opera dall’uomo e dimora fin dai primi decenni del Novecento, quando la contrazione delle pratiche pastorali lasciò dietro di sé pascoli abbandonati e fortemente degradati.

Alla mancanza di una copertura arborea e di un’adeguata protezione dai rischi di dissesto idrogeologico, l’uomo decise di far fronte con l’impianto su estese superfici di alberi coltivati in vivaio, fra cui larice, pino nero (specie assai rustiche) ed abete rosso. Il basso costo di coltivazione e la promessa di una buona provvigione legnosa in tempi brevi furono forse i principali motivi che condizionarono la scelta dell’inserimento di queste essenze, facendole preferire alle latifoglie spontanee nella ricostituzione di superfici boscate.

Si prosegue attraversando tutta la pineta per deviare bruscamente verso destra e discendere per circa 5 minuti fino ad incrociare la provinciale che in pochi minuti ci riporta al paese di Brallo di Pregola.

 

 

 

 

Letto 4468 volte
OltrepEAT

Ultimi da OltrepEAT

Articoli correlati (da tag)