Stampa questa pagina
From:

Chiesa Cristo Re

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

DESCRIZIONE

Esterno. L’ingresso (costituito da portale rettangolare in legno a riquadri) è preceduto da un piccolo pronao sostenuto da due pilastri (in mattoni a vista) di pianta quadrata, con capitelli in arenaria; su questi ultimi è impostato un arco a tutto sesto. La parte superiore del pronao è caratterizzata da tetto a due falde (a capanna), con copertura in coppi. Il pronao risulta inquadrato da due paraste in mattoni: ogni parasta presenta tre scanalature che partono dal basso ed arrivano quasi al disotto del capitello (in arenaria). Poco al disopra del tetto del pronao, vi è una croce in arenaria in rilievo. Al vertice del frontone della chiesa, un acroterio in arenaria sostiene la statua raffigurante una Madonna con Bambino (anch’essa in arenaria). 

Sul tetto della chiesa, vi è una piccola torretta campanaria in mattoni sormontata da sottile croce in ferro.

Interno. Controfacciata: bussola d’ingresso in con le due porte laterali. 

Lato destro: scandito in quattro campate da tre lesene. Prima campata: è compresa tra un sottile pilastro (sormontato da capitello posto all’incrocio con il soffitto) situato nell’angolo tra parete di destra e controfacciata, ed una prima lesena a tutta altezza con capitello in sommità; al centro una finestra rettangolare a strombatura con vetrata a mosaico.

Seconda campata: è compresa tra la lesena appena descritta, ed una seconda lesena, con eguali caratteristiche: al centro, finestra rettangolare a strombatura con vetrata a mosaico.

Terza campata: consiste in un vano adibito a zona confessionale; si tratta di uno spazio rettangolare con soffitto piano; entrandovi si nota, sulla parete destra una finestra rettangolare con vetrata a mosaico, sulla parete di sinistra, un’altra vetrata con uguali caratteristiche.

Quarta campata: compresa tra la terza lesena e l’inizio del presbiterio: al centro, terzo finestrone rettangolare, come i precedenti.

Lato sinistro: presenta le stesse caratteristiche e scansioni del lato destro ma con una variante: la terza campata infatti, non è adibita a confessionale ma a cappelletta; è anch’essa rettangolare, ma ricoperta, a tutta altezza, da lastroni di marmo liscio (nei lati corti a destra e sinistra, dove sono posizionate le finestre) e da lastre di marmo più grezzo nel resto del vano.

Presbiterio: il punto di incontro tra la navata ed il presbiterio, è marcato da due pilastrini (rispettivamente nell’angolo destro e sinistro) che hanno le stesse caratteristiche di quelli opposti situati in controfacciata. Si giunge al presbiterio superando due gradini marmorei. 

Il presbiterio presenta, nella parte destra e sinistra, due aperture rettangolari che immettono in una galleria che circonda completamente la zona absidale.

SISTEMA URBANO

L’edificio è situato in “Via Mangiagalli”.

CRONOLOGIA

Edificata nel 1939.

DESTINAZIONE ORIGINALE

Chiesa parrocchiale.

USO ATTUALE

Chiesa parrocchiale.

PROPRIETÀ

Ente Parrocchia di Cristo Re in Salice Terme.

Fonte: Thesaurus montanus. I Beni Architettonici e Artistici della Comunità Montana Oltrepo Pavese, volume e CD rom, ed. Torchio de’ Ricci, Certosa di Pavia, 2003 

Letto 3941 volte
OltrepEAT

Ultimi da OltrepEAT

Articoli correlati (da tag)