Stampa questa pagina
From:

Chiesa S. Giovanni

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

DESCRIZIONE

Esterno. Facciata: la facciata è preceduta da un portico a pianta quadrata. Questo è costituito da quattro pilastri, di cui due (i posteriori) sono in parte inglobati in facciata. Ogni pilastro poggia sopra  una base in pietra levigata, di pianta quadrata; è caratterizzato inoltre da un capitello su cui è impostato un arco a tutto sesto (ogni lato è caratterizzato da un arco). Il tetto del portico è a tre falde di forma triangolare. Il piano della chiesa risulta sopraelevato (si accede all’edificio superando un gradino) rispetto al piano del portico. L’ingresso è di forma rettangolare, con porta a due ante in legno. La facciata è inquadrata da due grossi pilastri angolari che sostengono trabeazione. Il frontone, sulla cui sommità svetta una croce in ferro battuto, risulta ben marcato. Appena al disopra del tetto del portico, una monofora con vetrata. 

Lato sinistro: non presenta aperture (solo la cappella è caratterizzata da una porta d’ingresso, due finestre rettangolari e una monofora).

Sulla destra del portale d’ingresso, vi è una targa in pietra arenaria con la seguente epigrafe (riporto le parole leggibili):

NASCI PENA

LABOR VITA

NECES....... MORI

(Stemma inciso)

.....CTOR

.....NES  RAPTA  SCAVONUS

MONUMENTUM  HOC .......

La zona del coro è marcata da due lesene che arrivano fino alla cornice del tetto. Il campanile risulta a più piani, marcati da cornice con al centro feritoia. Anch’esso risulta realizzato in pietra squadrata e malta.

Interno. Lato destro: risulta suddiviso in tre campate da pilastri con base di pianta rettangolare e lesena addossata. Partendo dal fondo (angolo parete destra/controfacciata) si ha la prima campata compresa tra il primo pilastro angolare ed il secondo pilastro. Seconda campata: compresa tra secondo e terzo pilastro. Questa presenta una piccola porta in legno e, al disopra una nicchia. Sopra la nicchia, una monofora rettangolare leggermente strombata evidenzia lo spessore della muratura perimetrale. Terza campata: compresa tra terzo e quarto pilastro. Presenta semplicemente una nicchia sopraelevata come la precedente.

Lato sinistro: presenta le stesse suddivisioni e caratteristiche del lato destro (non esistono aperture)

Superando tre gradini si accede al presbiterio. Sulla destra, la sagrestia con pianta rettangolare e soffitto a travature lignee. Sulla sinistra, un’apertura ad arco a tutto sesto introduce nella cappella, di pianta rettangolare e con soffitto piano affrescato. Il lato sinistro ha una porta, il lato destro una monofora strombata, il retro del coro, due finestre rettangolari.

SISTEMA URBANO

L’edificio è situato al limite della strada che conduce a Godiasco.

CRONOLOGIA

Non pervenute.

DESTINAZIONE ORIGINALE

Chiesa.

USO ATTUALE

Chiesa.

PROPRIETÀ

Ente Parrocchia di San Giovanni in San Giovanni. 

Fonte: Thesaurus montanus. I Beni Architettonici e Artistici della Comunità Montana Oltrepo Pavese, volume e CD rom, ed. Torchio de’ Ricci, Certosa di Pavia, 2003 

Letto 2948 volte
OltrepEAT

Ultimi da OltrepEAT

Articoli correlati (da tag)