Stampa questa pagina
From:

Chiesa S. Antonio da Padova

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

DESCRIZIONE

Esterno. Pronao: è sostenuto da due pilastri quadrangolari in mattoni e intonaco (con piedistallo quadrangolare), formanti arcate a tutto sesto. Il soffitto del pronao è costituito da una bella volta a crociera intonacata e dipinta. La copertura del pronao è a tre falde ricoperte in laterizio. Facciata: portale d’ingresso ad arco a tutto sesto, inquadrato da due lesene. Sopra l’ingresso, due monofore a mezzaluna simmetriche. La facciata della chiesa è inquadrata da due lesene a tutta altezza terminanti nella parte superiore in due capitelli che sostengono la cornice del tetto (tetto a doppio spiovente). A destra e a sinistra del portale d’ingresso, due piccole finestre rettangolari con inferriata. Adiacente alla lesena di sinistra, s’innalza la torre campanaria a quattro piani in pietra e mattoni. I piani del campanile sono scanditi su due lati, da strette feritoie rettangolari.

Interno. Si accede al presbiterio superando un gradino. La congiunzione tra navata e presbiterio, è sottolineata da due pilastri addossati alle pareti ed adiacenti a due nicchie sopraelevate e poste a 45° rispetto al visitatore. Da questi pilastri parte un arco a tutto sesto. Sulla destra e sulla sinistra dell’altare, due piccole finestre rettangolari; sempre sul lato sinistro, la porta d’ingresso alla sagrestia. 

SISTEMA URBANO

Davanti all’ingresso, la strada che conduce alle successive frazioni. Il resto dell’edificio è circondato da un campo coltivato.                   

CRONOLOGIA

Anteriore al XVIII secolo.  

DESTINAZIONE ORIGINALE

Chiesa.

USO ATTUALE

Chiesa.

PROPRIETÀ

Ente Parrocchia di Sant’Antonio da Padova in Casa Galeotti.

Fonte: Thesaurus montanus. I Beni Architettonici e Artistici della Comunità Montana Oltrepo Pavese, volume e CD rom, ed. Torchio de’ Ricci, Certosa di Pavia, 2003 

Letto 2878 volte
OltrepEAT

Ultimi da OltrepEAT

Articoli correlati (da tag)