Stampa questa pagina
From:

Chiesa SS. Cornelio Cipriano

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Esterno. Facciata: risulta compresa tra due paraste lievemente sporgenti con capitello finemente decorato a motivi vegetali. Il portale, situato al centro della facciata, è ad arco a tutto sesto, ed è caratterizzato da più cordonature concentriche (ricorda quello della Pieve di San Zaccaria). Le cordonature sono spezzate all’inizio dello svolgimento dell’arco da capitelli con intagli e rilievi di semplice fattura. Sopra il portale, una grossa monofora a raggera, anch’essa con cordonature concentriche. Portale e monofora risultano fiancheggiate da due sottili risalti verticali in pietra, terminanti con pinnacolo. Il frontone presenta una cornice a modanatura lineare, sostenuta da una serie di piccole mensole e tre pinnacoli sulle estremità. 

Lato destro: unico elemento decorativo il sottogronda in cotto, sostenuto da una serie di beccatelli a modanatura curvilinea.
Lato sinistro: da notare, all’angolo con la facciata, una scarpata in muratura.
L’elemento più caratteristico del campanile è sicuramente la cella campanaria, la cui parte superiore è decorata da cornice a modanatura composita; quattro pinnacoli e cupola centrale in stile barocco. Sul lato nord del campanile vi è murata una piccola testa antropomorfa di epoca romana in marmo bianco proveniente, sembra, da uno scavo archeologico.
La parete del coro presenta, nella parte superiore, una monofora curvilinea murata: si possono notare altresì le tracce del precedente edificio, immurate nell’attuale.
Interno. Controfacciata: sopra la cornice, la monofora a raggera.
Lato destro. Prima nicchia: vi si accede superando un arco a tutto sesto; sulla destra, una lesena angolare con capitello a foglie d’acanto; da notare l’incavo con la grotta contenente la statua della Madonna. Segue pilastro. Seconda nicchia: caratterizzata da un altare e, sopra di esso, piccola nicchia con statua. Segue pilastro. Terza nicchia: caratterizzata da un altare.
Lato sinistro. Prima nicchia: contiene la fonte battesimale. Segue pilastro. Seconda nicchia: caratterizzata da un altare e, sopra di esso, piccola nicchia con statua. Terza nicchia: come la seconda.
Presbiterio: vi si accede superando una gradinata marmorea, terminante con balaustra in marmo rosa e nero. Il lato sinistro presenta l’ingresso alla sagrestia.
Coro: sul lato destro, una finestra rettangolare.

SISTEMA URBANO
L’edificio è situato vicino alla strada provinciale. Si erge su di uno sperone collinare a pochi metri dal cimitero.
CRONOLOGIA
L’edificio risale al XVII secolo.
DESTINAZIONE ORIGINALE
Chiesa parrocchiale.
USO ATTUALE
Chiesa parrocchiale.
PROPRIETA'
Ente Parrocchia dei Santi Cornelio e Cipriano in Borgoratto Mormorolo.

Fonte: Thesaurus montanus. I Beni Architettonici e Artistici della Comunità Montana Oltrepo Pavese, volume e CD rom, ed. Torchio de’ Ricci, Certosa di Pavia, 2003 

Pin It
Letto 3279 volte
OltrepEAT

Ultimi da OltrepEAT