Stampa questa pagina
From:

Castello di Varzi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sin dalle origini, il fortilizio fu proprietà della famiglia Malaspina che nel 1164 ottenne dall'Imperatore Federico Barbarossa il feudo dei territori che vanno da Rivanazzano ad Oramala. Da allora il castello subì, nel tempo sostanziali modifiche ed ampliamenti, in particolare dopo la divisione del 1275. Attualmente l'edificio presenta una facciata esterna in stile settecentesco, si sviluppa su due piani e la costruzione è in pietra locale. Un secondo edificio del complesso, quello che si trova sul lato destro di uno stretto vicolo, al quale si accede passando per la piazza, è databile al secolo XV, presenta lo stemma dei Malaspina del ramo "Spino Secco". Un terzo edificio risalente al XIII secolo, presenta nel suo prospetto, un portale ad arco a tutto sesto. Dalla torre e possibile ammirare il suggestivo panorama del borgo di Varzi, dei monti attorno, della Valle Staffora e del castello di Oramala.

Letto 3349 volte
arno faravelli

Ultimi da arno faravelli

Articoli correlati (da tag)