Associazione Calyx

Associazione Calyx

URL del sito web: http://www.pippo.com

Serata dedicata alle tradizioni della frutta in Valle Staffora con aperi cena a tema

 

Per concludere la rassegna degli aperitivi con vista abbiamo scelto come tema la pesca di Volpedo, prodotto d’eccellenza delle terre del Pellizza e della zona di confine dell’Oltrepo Pavese e conosciuta in tutta Italia.

 

Il programma prevede il ritrovo presso l’Agriturismo Chiericoni dove, una volta parcheggiate le auto, si partirà per una facile passeggiata didattica di circa un’ora, durante la quale una guida agro-naturalistica condurrà i partecipanti nelle stupende campagne del circondario. Verranno visitati i pescheti dove si coltivano in maniera del tutto tradizionale le pesche, e dove sara’ possibile osservare anche specie di erbe e frutti selvatici commestibili appartenenti alla tradizione culinaria oltrepadana. Durante la scampagnata non mancheranno spiegazioni su fauna, flora e particolarità paesaggistiche.

 

 

Una volta rientrati in agriturismo si potrà gustare una aperi-cena all’aperto a base di prodotti tipici e specialità della zona accompagnata da bevande alcoliche e non, con protagonista proprio la pesca di Volpedo.

 

 E richiesta la prenotazione entro le ore 12:00 di Sabato 20 Luglio

Sabato, 13 Luglio 2019 00:00

A CACCIA DI TARTUFI ESTIVI 13 luglio 2019

 

Serata dedicata al tartufo nero estivo dell’Oltrepò Pavese con dimostrazione di ricerca nei boschi in compagnia di un tartufaio e del suo cane, seguita da cena a tema e tour nel borgo di Varzi

 

 Se gustando un profumato piatto a base di tartufi, avete immaginato le atmosfere magiche della raccolta e fantasticato sugli arcani naturali alla base di tanta delizia, seguiteci sulle colline di Varzi, nel cuore dell’Oltrepò Pavese, dove ogni stagione regala un tipo diverso di questi preziosi frutti ipogei.

 

 

 

Durante una piacevole passeggiata nei boschi scopriremo l’ambiente in cui si sviluppano i tartufi ed i meccanismi che ne regolano la riproduzione. Incontreremo poi un esperto tartufaio, il quale con l’aiuto del suo collaboratore a quattro zampe, ci mostrerà con una lezione sul campo, come effettuare la ricerca e la raccolta nel pieno rispetto della natura.

Dopo tanto impegno, anche le papille gustative vorranno la loro parte… ed allora si raggiungerà il vicino borgo di Varzi per una prelibata cena a base di tartufi, prodotti tipici e vini dell’Oltrepò nella bella cornice del centro medievale, scoprendo insieme a noi la sua storia legata ai marchesi Malaspina ed alla famosa via del Sale.

 E’ richiesta prenotazione possibilmente entro venerdi 12 luglio 2019

 Per informazioni sulle modalità e quote di partecipazione e prenotazioni contattare gli organizzatori.

Camminata agro-naturalistica panoramica alla scoperta delle coltivazioni e degli allevamenti tradizionali dell’Alta Val Trebbia con pic-nic a base di prodotti a km 0

 

Ritrovo ore 14:30

presso

Municipio di Brallo di Pregola, Piazza Municipio 1, 27050 Brallo di Pregola (PV)

 

Questa escursione ad anello si svolge sulle montagne di Bocco, una piccola località posta a 1100 metri di altezza tra il passo del Brallo e il Monte Lesima, la vetta più alta dell’Appennino Pavese.

Un natura incontaminata fatta di campi, boschi e praterie caratterizza la zona che si incunea tra Emilia e Piemonte, restando separata solo per pochi chilometri di terra dalla Liguria.

 

Nel cuore del territorio delle Quattro Regioni sorge La Montagnola, una fattoria condotta in maniera totalmente bio da due giovani ed appassionati agricoltori che hanno tra i loro obiettivi quello di rivalorizzare i prodotti della terra e le razze avicole dell’Alta Val Trebbia.

 

Il nostro itinerario permetterà di conoscere queste produzioni visitando i terreni di questa bella azienda, dove, oltre a legumi ed ortaggi, si coltivano le famose patate del Brallo e l’aglio di montagna, a cui recentemente si sono aggiunti impianti di piccoli frutti, erbe aromatiche, zafferano ed una tartufaia.

 

L’azienda è così integrata nell’ambiente naturale che, appena lasciati i campi potremo intraprendere un percorso in parte panoramico ed in parte immerso in un bosco alla scoperta di fauna e flora selvatica dell’Appennino delle Quattro Regioni. Cammineremo nell’habitat di caprioli, daini e cervi oltre che del lupo e dell’aquila, un esemplare della quale ha recentemente nidificato nelle vicinanze dell’azienda.

 

A circa tre quarti del percorso sosteremo per un pic-nic panoramico sul prato nei pressi dell’allevamento di galline allo stato brado destinate alla produzione delle famose Uova Bianche, vero cavallo di battaglia della Montagnola.

Nella merenda potremo gustare piatti cucinati con gli ortaggi stagionali a km 0 e con le uova fresche dell’azienda, accompagnati dai prelibati formaggi del Brallo e da vini locali.

 

Al termine del pic-nic si farà ritorno al punto di partenza, con possibilità di acquistare i prodotti dell’azienda.

Il percorso avrà una lunghezza di circa 5 km e un dislivello di 200 metri positivi. L’equipaggiamento richiesto è costituito da scarponi o calzature da trekking, giacca antivento o k-way, copricapo per il sole e scorta di acqua per il pomeriggio.

 

La fine delle attività è previsto per le 18.00 circa.

 


LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO SABATO 29 GIUGNO 

 

 

 

 

  Non di solo pane vive l’uomo… e anche nell’ enogastronomico Oltrepo sta lentamente ricomparendo, una specie andata praticamente estinta nei due secoli scorsi, quella dell’artigiano-artista, la cui opera andava di pari passo ed in alcuni casi era strettamente legata al mondo agricolo.

 Impara l’arte e …. non metterla da parte è una serie di incontri che permetteranno di scoprire laboratori e botteghe artigiane inserite in ambienti di particolare fascino dell’Oltrepo Pavese in cui, dopo brevi passeggiate introduttive, i partecipanti potranno cimentarsi in alcune arti tradizionali rivisitate in chiave moderna da maestri locali.

Fra le piante non alimentari utili all’uomo un posto d’onore spetta al salice. Nel nostro territorio questo silenzioso amico ha retto le rive franose dei fossi, segnato confini, prestato i suoi rami resistenti e flessibili per fabbricare cesti per la raccolta dei prodotti della terra o come spago di campagna per legare i tralci delle viti o le cataste di legna. Con l’avvento della plastica e dei manufatti d’importazione a basso prezzo il salice e l’arte del suo utilizzo sono stati dimenticati con grave pericolo di scomparsa per un albero che ha caratterizza il paesaggio delle nostre colline. Le attivita’ si apriranno con una passeggiata panoramica in natura alla scoperta degli esemplari di salice superstiti, a cui seguira’ una lezione di raccolta dei rami e di utilizzo come legatura dei tralci in vigna. Dopo un pranzo leggero a base di prodotti locali presso un bel cascinale tra i campi di lavanda si potranno sperimentare le tecniche base di intreccio per creare un semplice oggetto a ricordo dell’esperienza. L’attività è soggetta a prenotazione possibilmente entro giovedì 21 febbraio 2019

Sabato, 07 Luglio 2018 00:00

A CACCIA DI TARTUFI

Se amate i tartufi e volete saperne di più venite in Oltrepo’ Pavese, terra terra dintartufi bianchi e neri. Vi porteremo con noi sulle colline di Varzi, dove ogni stagione regala un tipo diverso di questi preziosi frutti ipogei. Luglio è la stagione del Tartufo Nero estivo!

Durante una piacevole passeggiata nei boschi scopriremo l’ambiente in cui si sviluppano i tartufi ed i meccanismi che ne regolano la riproduzione. Incontreremo poi un esperto tartufaio, il quale con l’aiuto del suo collaboratore a quattro zampe, ci mostrerà con una lezione sul campo, come effettuare la ricerca e la raccolta nel pieno rispetto della natura.

Dopo tanto impegno, anche le papille gustative vorranno la loro parte… ed allora si raggiungerà il vicino borgo di Varzi per una visita guidata del bel centro storico risalente al XIII secolo e per gustare in questa splendida cornice un prelibato menu a base di salumi misti di Varzi, risotto al tartufo, roastbeef all’inglese con tartufo, torta di mandorle di Varzi, Vini della Cantina Scuropasso di Rocca de Giorgi, caffè e distillati.

Il ritrovo per l’inizio delle attività è previsto per le ore 18:30 a Varzi di fronte all’Infopoint Turistico in Piazza della Fiera. Il trasferimento all’area della passeggiata avverrà sotto guida degli organizzatori, ma con auto proprie. Si raccomandano scarpe adatte ad un’escursione campestre, riserva d’acqua e repellente per zanzare.

 E’ richiesta prenotazione possibilmente entro venerdì 6 luglio 2018

Maggiori informazioni sul sito degli organizzatori.

Una passeggiata panoramica al tramonto ci condurrà su un piacevole percorso a circa 400 metri di altezza tra gli splendidi paesaggi dei colli di Mondondone, antico borgo che si affaccia sulla pianura all’imbocco della Valle Staffora.

Camminando tra i vigneti scopriremo alcune particolarità ambientali che conferiscono ai vini della zona peculiari profumi e note aromatiche come la vena gessoso solfifera che in passato veniva anche utilizzata per ricavare davanzali e portali delle case locali.

Domenica, 10 Giugno 2018 00:00

A SPASSO COL GREGGE,

Nelle Valli del Giarolo alla scoperta delle origini del formaggio Montebore in compagnia di un pastore e dei suoi cani

Domenica 10 Giugno l’associazione Calyx propone una passeggiata con pranzo vicino alla città, ma in una dimensione lontanissima nel tempo, quella in cui il famoso formaggio leonardesco ed il latte per la sua produzione si ottengono ancora seguendo i metodi impiegati secoli orsono.

Le attività si apriranno infatti con una bella escursione che offrirà la possibilità di vivere l’esperienza unica di poter accompagnare al pascolo le pecore che producono il latte impiegato insieme a quello bovino per confezionare il Montebore, formaggio antichissimo che prende il nome da un pittoresco microvillaggio ai piedi del Monte Giarolo delle cui valli un tempo era tipico. Dopo decenni di oblio a causa dello spopolamento tra Otto e Novecento, la ricetta è stata recuperata una quarantina di anni fa grazie al supporto dell’Arca Slow Food ed è ora prodotta da un paio di aziende artigianali utilizzando solo latte proveniente da allevamenti locali che praticano la pastorizia.

Si potrà assistere al lavoro di controllo del gregge da parte degli abilissimi Border Collie e capire con l’aiuto del pastore, il complesso mondo dell’alimentazione naturale degli ovini da latte. Tra zootecnia e botanica scopriremo infatti che questo pastore, come un vero e proprio chef, costruisce quotidianamente per il proprio gregge un itinerario gastronomico tra le erbe di stagione atto a garantire sia il benessere fisiologico degli animali che la qualità ed il sapore unico del loro latte.

Al termine di questa interessante passeggiata tra i pascoli, con un breve trasferimento in auto, si raggiungerà il caseificio Valle Nostra, dove verrà spiegato il processo produttivo del Montebore, che rispetta l’antica ricetta tradizionale delle tre formaggette di diametro decrescente sovrapposte

Si passerà poi al pranzo-degustazione nel bellissimo casale di campagna adiacente al caseificio. Il menu prevede salumi della zona ed assaggi di formaggi di produzione propria, risotto al Montebore e dolce tradizionale, il tutto innaffiato da vini locali.

Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso “La stalla dei Ciuchi” in via 2 Febbraio a Cantalupo Ligure (AL), raggiungibile in pochi minuti dal casello autostradale di Vignole Borbera (A7). Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:00.

Con la presenza di animali al pascolo e di cani da lavoro per questa escursione purtroppo gli amici a quattro zampe dei partecipanti non sono ammessi.

Per ulteriori notizie sul percorso, informazioni riguardo le quote di partecipazione da versare alla partenza e prenotazioni contattare gli organizzatori entro sabato 9 giugno

Domenica, 27 Maggio 2018 00:00

Sapori e panorami delle Terre di Pellizza

In occasione della annuale Festa della Fragola prodotto locale secondo solo alla famosissima Pesca di Volpedo, proponiamo una visita guidata con passeggiata e merenda a tema alla scoperta del borgo e delle campagne che ispirarono il pittore Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”.

L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro visitando lo studio di del pittore per poi scoprire la pieve medievale, i giardini del castello Malaspina, la piazza ed i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore

Attraverso le proprietà agricole appartenute un tempo alla famiglia del pittore si salirà ad un punto panoramico che domina il paese di Volpedo dove fu dipinta l’opera pellizziana la Montà di Bogino e da qui avrà inizio il ritorno a Casalnoceto tra bei paesaggi aperti passando dall’Oratorio campestre della fogliata, ricordo di un’antica apparizione mariana che pare ispirò la vocazione del santo alessandrino Luigi Orione.

A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda tradizionale a base di specialità locali legate ai temi della giornata.

Il ritrovo è previsto per le ore 14:45 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno nello stesso luogo verso le ore 18:00 circa.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ALL’ATTIVITA’ POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 25 MAGGIO 2018. La prenotazione non comporta alcun obbligo, ma serve solo per acquisire la priorità in quanto l’attività è a numero chiuso e per essere informati in caso di annullamento per maltempo.

Sabato, 02 Giugno 2018 00:00

TRAMONTI DI..VINI 2018

Il primo appuntamento per la rassegna Tramonti Di…Vini è previsto a Montalto Pavese presso la cantina Ca’ del Ge.

Situata in uno dei vertici del triangolo del Riesling, questa tenuta offre panorami mozzafiato e una meravigliosa vista sul castello di Montalto, uno dei più grandi e meglio conservati manieri della Lombardia che dai suoi 500 metri di altezza domina l’abitato. In questa prima uscita sarà il legame fra natura, terra e vite a farla da padrone: una suggestiva e panoramica passeggiata fino alla Costa del Vento, che appunto per la sua particolare esposizione è caratterizzata da una vasta prateria quasi totalmente priva di specie arboree. Durante il percorso una guida esperta del territorio ci descriverà flora e fauna dell’Oltrepò Pavese oltre che la natura dei terreni a vigneto ed il loro legame con le caratteristiche dei vini che si degusteranno nel seguito della serata. Al rientro dalla passeggiata la nuova generazione della famiglia Padroggi condurrà una visita delle vigne e delle cantine dell’azienda, spiegando tutti i processi necessari a trasformare le uve in vino. Le attività si chiuderanno in bellezza nella accogliente sala degustazioni con i vini della cantina abbinati a formaggi e salumi tipici dell’Oltrepò Pavese.

La partecipazione è soggetta a prenotazione entro venerdì 1 Giugno. La prenotazione non comporta alcun obbligo, ma serve solo per acquisire la priorità in quanto l’attività è a numero chiuso e per essere informati in caso di annullamento per maltempo

Domenica, 27 Maggio 2018 00:00

Sapori e panorami delle Terre di Pellizza

In occasione della annuale Festa della Fragola prodotto locale secondo solo alla famosissima Pesca di Volpedo, proponiamo una visita guidata con passeggiata e merenda a tema alla scoperta del borgo e delle campagne che ispirarono il pittore Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”.

L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro visitando lo studio di del pittore per poi scoprire la pieve medievale, i giardini del castello Malaspina, la piazza ed i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore

Attraverso le proprietà agricole appartenute un tempo alla famiglia del pittore si salirà ad un punto panoramico che domina il paese di Volpedo dove fu dipinta l’opera pellizziana la Montà di Bogino e da qui avrà inizio il ritorno a Casalnoceto tra bei paesaggi aperti passando dall’Oratorio campestre della fogliata, ricordo di un’antica apparizione mariana che pare ispirò la vocazione del santo alessandrino Luigi Orione.

A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda tradizionale a base di specialità locali legate ai temi della giornata.

Il ritrovo è previsto per le ore 14:45 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno nello stesso luogo verso le ore 18:00 circa.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ALL’ATTIVITA’ POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 25 MAGGIO 2018. La prenotazione non comporta alcun obbligo, ma serve solo per acquisire la priorità in quanto l’attività è a numero chiuso e per essere informati in caso di annullamento per maltempo.

Pagina 1 di 2

Hotel Ristorante Prodongo

26 Novembre 2014 in ALBERGHI 2241 hits

Le nostre stanze, sono arredate in maniera esclusiva, nel rispetto della tradizione, con l'utilizzo di materiali naturali e in cui ogni particolare è…

 from 0 votes

HOTEL TERME PRESIDENT

27 Maggio 2013 in ALBERGHI 3150 hits

Le Terme President, centro attivo del benessere, sono note e sfruttate sin dai tempi degli antichi romani. La ricchezza di…

 from 0 votes

LA PERNICE ROSSA

29 Gennaio 2013 in ALBERGHI 3317 hits

Nell' alta Val Staffora a cavallo tra le province di Pavia e Piacenza si trova il Monte Penice; sulle sue…

 from 0 votes

LA GINESTRELLA

29 Gennaio 2013 in ALBERGHI 3709 hits

L'albergo ristorante La Ginestrella è circondato dai boschi di castagno in una piccola frazione a pochi Km da Varzi, ed…

 from 0 votes

HOTEL SALUS

29 Gennaio 2013 in ALBERGHI 3285 hits

L'Hotel Salus è una moderna struttura completamente accessibile ai disabili dotata di ogni comfort. Il posto ideale per una vacanza…

 from 0 votes

PARK HOTEL OLIMPIA

29 Gennaio 2013 in ALBERGHI 3308 hits

UN’OASI DI RELAX E BENESSERE NEL CUORE DELL’OLTREPO PAVESE Nel cuore dell’Oltrepo Pavese, in un ambiente ideale per chi ama…

 from 0 votes

PARK HOTEL

29 Gennaio 2013 in ALBERGHI 3322 hits

Situato nel cuore dell'Oltrepo Pavese, zona famosa non solo per i suoi vini e la cucina tipica, Il Park Hotel…

 from 0 votes

HOTEL MILANO

04 Gennaio 2013 in ALBERGHI 2980 hits

L'Hotel Milano è situato nel centro di Salice Terme, importante località termale, rinomata per le sue acque sulfuree e salsobromoiodiche.L'Hotel…

 from 0 votes